IL LINFEDEMA TRA RIABILITAZIONE E FITNESS - Sala Bianca - Fsbshow 11-12 marzo 2017
2017 11 marzo

IL LINFEDEMA TRA RIABILITAZIONE E FITNESS - Sala Bianca

SALA BIANCA - SABATO DALLE ORE 14.10 ALLE ORE 15.00

IL LINFEDEMA TRA RIABILITAZIONE E FITNESS Relatori: Dott Alberto Onorato & Mauro Baron

Dott. Onorato, MD, PhD, presidente dell'Associazione Lotta al Linfedema Onlus. Mauro Baron tecnico squadre olimpiche di canoa.

INTERVENTO PER ENFATIZZARE LA GIORNATA INTERNAZIONALE DEL LINFEDEMA (6 MARZO). 

Per celebrare la ricorrenza della Giornata mondiale del linfedema (6 marzo) l’Associazione Lotta al Linfedema Onlus ha organizzato, in occasione dell’FSBshow, una conferenza sul tema: Il linfedema tra riabilitazione e fitness.

Il linfedema è una patologia poco conosciuta, nonostante la sua frequenza. Si stima infatti che in Italia ne siano colpite almeno 2.000.000 di persone. E’ caratterizzata dal gonfiore di una o più porzioni corporee, causato dall’alterazione, congenita o acquisita, dei vasi linfatici. La cura del cancro rappresenta la causa più importante di tale danno.

La cura del linfedema è ormai codificata e si avvale, tra l’altro, della ginnastica eseguita avendo indosso una compressione elastica (bendaggio o guaina).

Questo è quanto si prescrive nell’ambito di un trattamento fisioterapico del linfedema, eseguito in regime ambulatoriale o nel corso di una degenza. Tale prescrizione deve essere ripetuta alcune volte all’anno, poiché il linfedema è una condizione cronica, in cui il gonfiore può essere ridotto, ma raramente scompare del tutto; se lasciato a sé tende a peggiorare progressivamente.

Abitualmente viene raccomandato alla persona con linfedema di evitare sport violenti, che espongano a traumi o a sovraccarico funzionale. Vi è anche un’indicazione ad evitare attività lavorative gravose.

Tutto ciò induce spesso le persone ad evitare del tutto un’attività fisica anche blanda.

E’ invece dimostrata l’utilità di alcune attività sportive per il miglioramento del linfedema: si tratta del Nordic walking e del pagaiare su imbarcazioni di tipo diverso (kajak, dragonboat).

Nell’ambito della conferenza, oltre a esplicare alcuni aspetti del linfedema, i relatori affrontano il tema del movimento, eseguito sia nell’ambito del trattamento fisioterapico che come attività di fitness. Sarà dimostrato come, oltre a non inficiare l’effetto delle cure, vi è un potenziamento dell’efficacia, con benessere sia fisico che psichico.

Relatori saranno:

il dr. Alberto Onorato, medico fisiatra che da più di 20 anni si occupa a Udine della diagnosi e della cura del linfedema; è fondatore e attuale presidente dell’Associazione Lotta al Linfedema Onlus;

il sig. Aldo Pitton, istruttore regionale di Nordic walking, istruttore professionale dei Vigili del Fuoco; animatore da alcuni anni di un gruppo di Nordic Walking per il Comitato di Pordenone dell’Associazione nazionale donne operate al seno

Il prof. Mauro Baron, allenatore della squadra nazionale di canoa slalom alle ultime tre edizioni dei Giochi Olimpici, organizzatore del progetto “Donne in Rosa-Canoa” per il Comitato di Pordenone dell’Associazione Nazionale Donne Operate al Seno.